ONDE D’URTO

L’onda d’urto è essenzialmente un’onda acustica con energia 1000 volte superiore all’ultrasuono, spesso utilizzata a scopi terapeutici. Essa è in grado di diffondersi attraverso i tessuti in base alla capacità di ogni tessuto di riflettere il suono.

L’Onda d’urto viene utilizzata principalmente per la cura del 2° gruppo di patologie (tendini e muscoli), che sono molto più frequenti e più difficili da risolvere tanto da costringere il paziente a lunghe terapie farmacologiche, fisioterapiche e talvolta anche ad interventi chirurgici.

L’Onda D’urto, però, può sostituire la chirurgia sia in casi di fratture irrisolte chirurgicamente evitando ulteriori interventi; sia in casi di artriti serie, permettendo un ottimo recupero articolare senza ricorrere alla chirurgia.

Si utilizza per:

  • In traumatologia, per la mancata guarigione della frattura ossea causa un intervento chirurgico non riuscito o utilizzo di gessi.
  • Per curare infiammazioni tendinee e muscolari, in particolare:
    • tendinite della spalla
    • epicondilite ed epicotrocleite detta anche “gomito del tennista”
    • pubalgia
    • tendinite achillea
    • sperone calcaneare
    • fascite plantare

Attenzione:

Il team Fisiokinè prepara sempre il paziente anche ad eventuali reazioni dolorose e di arrossamento: sulle zone infiammate dei tessuti molli, l’onda d’urto può provocare dolore, ma quasi mai richiede una terapia antidolorifica. Sulle ossa lunghe sono utilizzate energie maggiori perciò, a volte, si richiede l’uso di analgesici.
Infine, può comparire un arrossamento cutaneo subito dopo l’applicazione ma scompare rapidamente.